CGIL Valle d'Aosta
HOME CHI SIAMO SEDI e CONTATTI

CASINO' di Saint Vincent - RISULTATI CATASTROFICI


Le Organizzazioni Sindacali  di categoria, dopo la pubblicazione dei dati sull'andamento aziendale nel 2017, hanno diffuso un comunicato nel quale, oltre ad esprimere una fortissima preoccupazione sul calo degli introiti, criticano aspramente la gestione aziendale. 

Slc-Cgil,  Fisascat-Cisl, Savt, Snalc, Uilcom contestano, infatti, le decisioni assunte fino ad oggi dalla dirigenza, denunciando il mancato rispetto dell'accordo sottoscritto nel  2017 dopo il referendum tra i lavoratori che ne ha approvato i contenuti.

Le sigle sindacali dichiarano nel comunicato stampa che "nulla è stato rispettato" dell'accordo sottoscritto da pochi mesi  e denunciano come siano stati disattesi gli mpegni assunti dall'Azienda sulla riorganizzazione e sulle politiche di rilancio, affermando che le uniche cose realizzate sono state la riduzione di personale e i tagli al costo del lavoro.

I Sindacati dopo avere rivolto un appello al rappresentante la proprietà affinchè assuma una posizione "chiara  e determinata" sulle stategie aziendali e sul futuro del Casinò di Saint Vincent, sono state convocate dal Presidente della Giunta regionale per venerdì 12 gennaio. 

 

Riportiamo intergralmente il comunicato stampa sindacale.

"E' con grande preoccupazione per il futuro dell'Azienda che le Segreterie regionali SLC-CGIL, FISASCAT-CISL, SAVT-SPETTACOLO, SNALC, UILCOM hanno preso atto dei dati relativi agli introiti della Casa da Gioco di Saint Vincent riferiti all'anno 2017.

Sottolineando come l'Azienda non abbia trasmesso nulla alle Organizzazioni Sindacali e che le stesse siano venute a conoscenza dei dati degli introiti attraverso gli organi di informazione, ritengono che il calo degli introiti del -3,78% rispetto al 2016, confermi le denunce fatte negli ultimi mesi da parte sindacale sull'andamento aziendale.

Fin dall'inizio CGIL-CISL-SAVT-SNALC-UIL hanno sostenuto che il Piano di ristrutturazione aziendale, presentato dall'amministratore unico Giulio Di Matteo, non fosse la ricetta giusta per il rilancio della casa da gioco e i risultati stanno dimostrando come quanto affermato dalle organizzazioni sindacali fosse drammaticamente vero.

Dopo sette mesi dall'approvazione del Piano di ristrutturazione aziendale da parte del Consiglio Regionale e cinque mesi dalla sottoscrizione dell'accordo dopo il referendum tra i lavoratori, l'unica cosa realizzata è l'esodo di 51 lavoratori ai sensi della legge Fornero.

Per il resto nulla è stato rispettato: dalla riorganizzazione interna, alle strategie di rilancio.

Dopo l'insediamento del nuovo management, abbiamo solamente assistito ad uno spreco di denaro per il pagamento di innumerevoli consulenti esterni o per la costituzione di comitati interni, senza che se ne sia ancora capita la loro reale utilità. Il tutto per arrivare a questi risultati catastrofici!

Non bisogna poi dimenticare la volontà di proseguire con l'affidamento a partner esterni della cogestione di alcuni settori aziendali, con il rischio di perdere il controllo sull'attività di gioco.

In questa situazione a dir proco preoccupante ci aspettiamo che i rappresentanti della proprietà prendano una posizione chiara e determinata sulle strategie finalizzate a garantire un reale futuro alla Casa da Gioco, che non possono prevedere solo i tagli al costo del personale."


Aosta, 4 gennaio 2018


                       Le segreterie regionali
Slc-Cgil  Fisascat-Cisl  Savt-Spettacolo  Snalc  Uilcom      
 

Articolo del 10/01/2018

Comunicati
Notizie
Progetti
Gallerie
Video
Ricerca per categoria
Categorie
Servizi
FILCAMS
FILCTEM
FILLEA
FILT
FIOM
FISAC
FLAI
FLC
SLC
FP
NIDIL
SILP
SPI
Patronato INCA
Ufficio Vertenze Legali
CAAF Assistenza fiscale
Sportello Immigrati
SUNIA Inquilini

Associazioni
AUSER
FEDERCONSUMATORI


XVII Congresso
Vai allo scaffale delle nostre riviste

La carta giusta per cambiare Il piano del lavoro Link utili
CGIL Nazionale
Rassegna.it
Radio Articolo 1
Wikilabour
Link utili
Link utili Feed RSS Free wi-fi in tutte le nostre sedi
Facebook Twitter Google Plus Youtube Area riservata
Astrelia Sviluppa siti internet e applicazioni per mobile iPhone iPad o Android e web application oltre che desktop