CGIL Valle d'Aosta
HOME CHI SIAMO SEDI e CONTATTI

Continua lo Sciopero al Casinò


 Durante l'assemblea che stava valutando la sospensione dello sciopero in atto, sono giunte, per mezzo stampa, le comunicazioni del Presidente della Regione Augusto Rollandin "la regione non può mandare a casa i dirigenti, decide il CDA", (peraltro non esistente), queste dichiarazioni chiaramente hanno cambiato lo stato d'animo di tutti i lavoratori presenti.

L'assemblea ha quindi deciso, di conseguenza, di proseguire nello sciopero con le stesse modalità precedentemente assunte, affermando con forza la necessita di allontanare l'intera dirigenza della casa da gioco, ritenendo inoltre il loro unico interlocutore la proprietà, cioè i 35 consiglieri regionali unitamente al comune di Saint Vincent.

Da lunedì le delegazioni intere, le rappresentanze dei lavoratori e le Segreterie Regionali si ritroveranno per arrivare alla definizione di un un documento condiviso il più possibile unitario.

I lavoratori sono consci e preoccupati per l'azienda, per il loro posto di lavoro e per l'economia della regione. La preoccupazione degli stessi e' molto forte come evidenziato anche dalla grandissima presenza durante i lavori dell'ultimo Consiglio Regionale, sottolineando quindi, la volontà di essere attori assoluti nella trattativa che rischia di essere strumentalizzata ai fini politici.

Articolo del 28/03/2014

Comunicati
Notizie
Progetti
Gallerie
Video
Ricerca per categoria
Categorie
Servizi
FILCAMS
FILCTEM
FILLEA
FILT
FIOM
FISAC
FLAI
FLC
SLC
FP
NIDIL
SILP
SPI
Patronato INCA
Ufficio Vertenze Legali
CAAF Assistenza fiscale
Sportello Immigrati
SUNIA Inquilini

Associazioni
AUSER
FEDERCONSUMATORI


XVII Congresso
Vai allo scaffale delle nostre riviste

La carta giusta per cambiare Il piano del lavoro Link utili
CGIL Nazionale
Rassegna.it
Radio Articolo 1
Wikilabour
Link utili
Link utili Feed RSS Free wi-fi in tutte le nostre sedi
Facebook Twitter Google Plus Youtube Area riservata
Astrelia Sviluppa siti internet e applicazioni per mobile iPhone iPad o Android e web application oltre che desktop