CGIL Valle d'Aosta
HOME CHI SIAMO SEDI e CONTATTI

Regionalizzazione Scuola - Foletto 'Siamo Stupiti, per noi è una Vicenda Conclusa'


 "Siamo stupiti, per noi è una vicenda conclusa" così Katya Foletto Segretario Regionale della Flc Cgil in merito alla risoluzione sulla regionalizzazione della scuola valdostana approvata nell'ultimo Consiglio Regionale.

"Questa ipotesi - sottolinea Foletto - non ha trovato alcuna proposta concreta con l'allora Assessore Laurent Viérin pur avendo, come ha ricordato lui stesso, avviato un confronto al quale anche la nostra organizzazione sindacale aveva partecipato nonostante abbia sempre ribadito la nostra contrarietà al progetto per ragioni ampiamente spiegate".

La scuola valdostana è in fase di profondo cambiamento e ad oggi non si conoscono ancora le conseguenze non essendoci una bozza relativa all'applicazione della legge 107, senza contare che il prodotto dei lavori delle commissioni sulle "adaptations" ancora non ci è stato illustrato.

A proposito di riforme, le Organizzazioni Sindacali hanno ricevuto venerdi scorso una bozza di proposta di riordino dell'istruzione secondaria, invece del tanto richiesto piano di assunzioni. Nella bozza, a fronte dell'aumento di 36 insegnanti nella scuola superiore, viene modificata in modo sostanziale l'organizzazione didattica della scuola media riducendo il numero di cattedre e togliendo risorse.

"Tale scelta se attuata - continua il Segretario - oltre a modificare il funzionamento di un intero ordine di scuola senza alcuna adeguata riflessione pedagogico-didattica, penalizzerà fortemente quel personale precario che a prezzo di sacrifici economici e di un forte impegno ha conseguito l'abilitazione all'insegnamento nella prospettiva di una futura assunzione".

La Flc Cgil tiene ad evidenziare che le varie riforme che investono attualmente la scuola valdostana sono sufficienti e ancora da analizzare all'interno della categoria docente, che non è detto sia d'accordo.

"A volte abbiamo l'impressione che il disegno complessivo non sia chiaro - dice Foletto - alcune parti della legge 107 sono in fase di applicazione, carta del docente di 500 euro e adesso il bonus premiale che verrà assegnato alle istituzioni scolastiche nel 2016, ma non c'è traccia di un proposta più generale su cui ragionare".

Rispetto alla Regionalizzazione

"Con un bilancio regionale così gravemente compromesso - conclude - ci chiediamo come sia possibile immaginare il passaggio ad un contratto regionale di lavoro che dovrebbe prevedere risorse economiche aggiuntive per la valorizzazione della professionalità docente".

Articolo del 18/12/2015

Comunicati
Notizie
Progetti
Gallerie
Video
Ricerca per categoria
Categorie
Servizi
FILCAMS
FILCTEM
FILLEA
FILT
FIOM
FISAC
FLAI
FLC
SLC
FP
NIDIL
SILP
SPI
Patronato INCA
Ufficio Vertenze Legali
CAAF Assistenza fiscale
Sportello Immigrati
SUNIA Inquilini

Associazioni
AUSER
FEDERCONSUMATORI


XVII Congresso
Vai allo scaffale delle nostre riviste

La carta giusta per cambiare Il piano del lavoro Link utili
CGIL Nazionale
Rassegna.it
Radio Articolo 1
Wikilabour
Link utili
Link utili Feed RSS Free wi-fi in tutte le nostre sedi
Facebook Twitter Google Plus Youtube Area riservata
Astrelia Sviluppa siti internet e applicazioni per mobile iPhone iPad o Android e web application oltre che desktop