CGIL Valle d'Aosta
HOME CHI SIAMO SEDI e CONTATTI

Aiuti regionali “Caro energia”, Vilma Gaillard: “Avevamo chiesto di più”


 

Dl 75 tradotto aiuti regionali alle famiglie e alle imprese .4 milioni alle prime e 8 milioni alle seconde. Il Consiglio regionale approva. Bene, ma non benissimo. Da settimane come Cgil Valle d’Aosta, partecipando alle varie audizioni abbiamo chiesto che venisse alzato il tetto ISEE a 25 mila in modo da ampliare il numero di cittadini che potesse beneficiare di questi aiuti. In questo periodo per molti questi aiuti sono ossigeno. Nelle audizioni abbiamo chiesto noi, come sindacato, che ci fosse un occhio di riguardo per gli anziani e per le famiglie con minori e portatori d’handicap. Ma possibile che chi ci Governa non riesca a fare un passo in più e ampliare ulteriormente la visione. È possibile che ci ritroviamo quasi sempre in una condizione di “accontentarsi “ e quasi mai, se non mai, nella condizione di dire “ Bene hanno recepito in pieno gli input che abbiamo dato”. 4 milioni di euro per le famiglie non bastano. Servono più aiuti per i cittadini in difficoltà e con il caro energia che incombe le prospettive non si preannunciano rosee.

Sottolinea Vilma Gaillard segretaria generale Cgil Valle d'Aosta : “Siamo invece assolutamente contrari alla modalità per la richiesta del contributo, che tiene conto solo dell’ordine cronologico fino ad esaurimento del fondo stanziato. Questa modalità non garantisce la fruizione da parte di tutti coloro che ne avrebbero diritto, ma favorisce chi fa la richiesta più rapidamente. L'utilizzo della piattaforma istituzionale e l'obbligo della domanda telematica penalizzano gli anziani, coloro che non hanno internet o che comunque non sono in grado di provvedere autonomamente. Abbiamo richiesto che vengano almeno preposti dalla Regione degli uffici che diano questo tipo di supporto alla cittadinanza”. In conclusione dice Gaillard: “quando vengono approvati aiuti che hanno la finalità di “dare un po’ di respiro” alle famiglie, non possiamo che commentare positivamente, ma in questo caso sicuramente non esultiamo . È un accontentarsi e invece vogliamo di più per i cittadini, per i lavoratori e per i pensionati . Vorremmo vedere azioni più mirate verso tutta quella fascia di popolazione in difficoltà, e sono tanti, purtroppo. Siamo utopistici? No siamo semplicemente sul territorio, tra la gente, e ascoltiamo quotidianamente le paure e le difficoltà dei cittadini”.  

Articolo del 21/09/2022

Comunicati
Notizie
Progetti
Gallerie
Video
Ricerca per categoria
Categorie
Servizi
FILCAMS
FILCTEM
FILLEA
FILT
FIOM
FISAC
FLAI
FLC
SLC
FP
NIDIL
SILP
SPI
Patronato INCA
CAAF Assistenza fiscale
Sportello Immigrati
SUNIA Inquilini

Associazioni
FEDERCONSUMATORI

XVIII Congresso
Vai allo scaffale delle nostre riviste

La carta giusta per cambiare Il piano del lavoro Link utili
CGIL Nazionale
Wikilabour
Link utili
Link utili Feed RSS Free wi-fi in tutte le nostre sedi
Passa al mobile
Facebook Twitter Google Plus Youtube Area riservata
Astrelia Sviluppa siti internet e applicazioni per mobile iPhone iPad o Android e web application oltre che desktop