CGIL Valle d'Aosta
HOME CHI SIAMO SEDI e CONTATTI

Carrefour apre la cassa integrazione per 134 dipendenti


"La Società Sviluppo Commerciale srl - ipermercato ad insegna Carrefour di Pollein- ha inviato la richiesta di consultazione sindacale a livello nazionale, così come richiesto dalla normativa, per attivare la procedura di Cassa Integrazione in Deroga su 8 regioni, tra cui la Valle d'Aosta. Per la nostra regione la procedura riguarda, dichiarato dall'azienda, 134 dipendenti, per un totale di 6916 ore complessive, su meno di 200 dipendenti occupati". A parlare è Isabelle Buillet, segretario generale Filcams Cgil Valle d'Aosta, che spiega: "La profonda crisi economica, mai finita in Valle, e l'aggravarsi della stessa, legata alla pandemia, oltre ad aver messo in ginocchio il reddito della stragrande maggioranza delle famiglie valdostane che vivono di lavoro stagionale, e comunque legato all'affluenza turistica (componente principale in una Regione come la nostra, che ha come volano economico la doppia stagione turistica), si ripercuote ora inevitabilmente anche sulle attività indispensabili come la vendita di generi alimentari. La preoccupazione per i redditi dei lavoratori è grande, in quanto questo comporta una difficoltà nella difficoltà nel mantenere un tenore di vita ormai di sussistenza, impedendo così, anche in una eventuale fase 2, la ripresa minima economica regionale, dove riapriranno e con tutte le precauzioni del caso, delle attività. Ma è chiaro come non tutte le famiglie abbiano la stessa capacità di spesa". In conclusione dice Buillet: "Inoltre, come "termometro" di questa mia affermazione, basti vedere con che celerità sono stati esauriti i fondi comunali di Aosta per quanto concerne i buoni spesa, infatti non si è riusciti a stare al passo di tutte le domande pervenute e inevitabilmente sono state rifiutate quelle che continuavano ad arrivare".

Nota positiva in questo momento dove alcuni, in realtà tanti, lavoratori erano considerati ultimi degli ultimi: "La Regione Valle d'Aosta, infatti, ha deliberato il 21 aprile un indennizzo per le badanti/colf che ad oggi erano esclusi da qualsiasi ammortizzatore sociale, recependo così le sollecitazioni arrivate dal nostro sindacato" chiosa il segretario generale della Filcams.

 

Articolo del 23/04/2020

Comunicati
Notizie
Progetti
Gallerie
Video
Ricerca per categoria
Categorie
Servizi
FILCAMS
FILCTEM
FILLEA
FILT
FIOM
FISAC
FLAI
FLC
SLC
FP
NIDIL
SILP
SPI
Patronato INCA
Ufficio Vertenze Legali
CAAF Assistenza fiscale
Sportello Immigrati
SUNIA Inquilini

Associazioni
AUSER
FEDERCONSUMATORI

XVIII Congresso
Vai allo scaffale delle nostre riviste

La carta giusta per cambiare Il piano del lavoro Link utili
CGIL Nazionale
Rassegna.it
Radio Articolo 1
Wikilabour
Link utili
Link utili Feed RSS Free wi-fi in tutte le nostre sedi
Passa al mobile
Facebook Twitter Google Plus Youtube Area riservata
Astrelia Sviluppa siti internet e applicazioni per mobile iPhone iPad o Android e web application oltre che desktop