CGIL Valle d'Aosta
HOME CHI SIAMO SEDI e CONTATTI

Slc Cgil Vda, pronto il questionario da distribuire in tutti gli uffici postali della Valle d'Aosta


In Valle d'Aosta come in Italia, l’attività dei consulenti commerciali delle Poste espone molti lavoratori e molte lavoratrici a pressioni psicologiche che hanno un forte impatto sulle loro condizioni di salute.

Slc-Cgil e Inca hanno deciso di avviare un'indagine per conoscere le reali condizioni di lavoro e far emergere le malattie professionali affinché sia riconosciuta la tutela inail anche alle lavoratrici ed ai lavoratori di questo settore in Valle d'Aosta.
La Slc nazionale ha chiamato a Roma tutti i segretari regionali per presentare l'iniziativa, fortemente voluta da Cgil, per dimostrare all'azienda che la situazione di stress che tutti i lavoratori stanno vivendo in Poste, in particolare nel settore mercato privato, non fa che aumentare in maniera esponenziale il livello di stress dei lavoratori.
Si tratta di un' indagine a tutto campo utile a rilevare fattori di stress, ma anche eventuali patologie derivate dall'ambiente di lavoro ancora non emerse né da parte dei lavoratori né dell' azienda.
Finalmente un passo avanti per dare risposte a lavoratori di un settore che ogni giorno ci contatta per avere risposte su questione di stress e patologie sempre più evidenti, quali stati depressivi o fattori ansiogeni, che si ripercuotono sulla persona sia in ambiente lavorativo che familiare.
La Slc Valle d'Aosta consegnerà un questionario alle figure professionali interessate quali venditori mobili e mbpa, dup tutti, scif, scf, SCI, RCUPS .

Il questionario non è anonimo ma non andrà mai a finire in mano all'azienda.
Il questionario non è anonimo perché se c'è un problema di salute il lavoratore deve essere contattato
Il questionario verrà compilato inserito in busta chiusa e consegnato al delegato Slc. Nel nostro caso Barbara Capelli ( n.cell.347.4060902) che lo inserirà nel sistema Inca nazionale.
L'Inca Nazionale autorizzerà solo i medici legali all'analisi del questionario.

Nel caso, in cui si evidenziasse un problema di salute, sarà il medico legale a chiamare direttamente il lavoratore per proporre il percorso medico corretto

ECCO PERCHE' IL QUESTIONARIO NON PUÒ ESSERE ANONIMO!!

 FINALMENTE UN PASSO PER DARE RISPOSTE AI LAVORATORE DI UN SETTORE CHE OGNI GIORNO CI CONTATTA PER AVERE RISPOSTE A QUESTIONI DI STRESS E PATOLOGIE SEMPRE PIÙ EVIDENTI QUALI STATI DEPRESSIVI O FATTORI ANSIOGENI CHE SI RIPERCUOTONO SULLA PERSONA SIA IN AMBIENTE LAVORATIVO CHE FAMILIARE.

LA SLC CGIL E L'INCA INSIEME PER EVITARE CHE NEI LUOGHI DI LAVORO CI SI AMMALI!




Articolo del 04/05/2019

Comunicati
Notizie
Progetti
Gallerie
Video
Ricerca per categoria
Categorie
Servizi
FILCAMS
FILCTEM
FILLEA
FILT
FIOM
FISAC
FLAI
FLC
SLC
FP
NIDIL
SILP
SPI
Patronato INCA
Ufficio Vertenze Legali
CAAF Assistenza fiscale
Sportello Immigrati
SUNIA Inquilini

Associazioni
AUSER
FEDERCONSUMATORI

XVIII Congresso
Vai allo scaffale delle nostre riviste

La carta giusta per cambiare Il piano del lavoro Link utili
CGIL Nazionale
Rassegna.it
Radio Articolo 1
Wikilabour
Link utili
Link utili Feed RSS Free wi-fi in tutte le nostre sedi
Facebook Twitter Google Plus Youtube Area riservata
Astrelia Sviluppa siti internet e applicazioni per mobile iPhone iPad o Android e web application oltre che desktop