CGIL Valle d'Aosta
HOME CHI SIAMO SEDI e CONTATTI

Trasporto Pubblico Locale, sindacati: 'Non è stata raggiunta l'intesa. Venerdì 26 marzo sciopero'


In seguito alle riunioni del 18 e 23 marzo, le associazioni datoriali hanno rappresentato una posizione diversa rispetto a quella sostenuta il 10 dicembre 2020, rendendosi “teoricamente” disponibili a prevedere una copertura economica per il triennio contrattuale 2018-2019-2020 e, successivamente, ad avviare il confronto per il rinnovo del CCNL, di fatto facendo credere di convergere sul metodo già da tempo proposto dalle organizzazioni sindacali. Nonostante ciò, non si è trovata un’intesa rispetto all’ammontare economico, a causa delle posizioni datoriali, da considerarsi inadeguate e irricevibili, peraltro condizionate, rispetto al giusto riconoscimento per coprire il triennio. Inoltre, è opportuno sottolineare che tale atteggiamento risulta incoerente persino rispetto allo stanziamento, nell’ambito del Decreto Sostegni, di ulteriori importanti risorse, pari a 800 milioni di euro, che si aggiungono a quelle già ricevute, destinate al settore per compensare la riduzione dei ricavi da traffico, causati dagli effetti della pandemia. Affermano i sindacati dei trasporti: "Le belle parole di ringraziamento per la dedizione dimostrata, per chi ha continuato senza fermarsi a svolgere il proprio lavoro con grande professionalità, spesso in condizioni di grave disagio e mettendo a rischio la propria incolumità, così come quelle di riformare il settore anche attraverso la valorizzazione del lavoro, si sono svuotate di contenuti e rilevate solo come strumento per ottenere risorse". Per questi motivi le Segreterie Regionali della Valle d’Aosta Filt-Cgil, Fit-Cisl, Savt trasporti, Uil trasporti con la presente aderiscono alla seconda azione di sciopero nazionale di 24 ore per il 26 marzo  di tutte le lavoratrici e i lavoratori dipendenti delle imprese, cui si applica il CCNL Autoferrotranvieri Internavigatori (Mobilità TPL) ai sensi e nel rispetto della legge 146/90, come modificata dalla legge n° 83 del 2000 e della disciplina di settore.

Di seguito le indicazioni, le articolazioni e le modalità per la Valle d’Aosta.

Trasporto pubblico locale (autolinee)

Nel rispetto degli accordi attuativi e le provvisorie regolamentazioni di cui alla Legge 146/90, così come modificato dalla Legge 83/2000 e come da prassi consolidata, con le seguenti modalità per il personale dipendente delle aziende di T.P.L. (autolinee) della Valle d’Aosta:

personale viaggiante/biglietterie: dalle 8 alle 12 e dalle 15 fino al termine del servizio

restante personale: intera prestazione lavorativa.

Articolo del 24/03/2021

Comunicati
Notizie
Progetti
Gallerie
Video
Ricerca per categoria
Categorie
Servizi
FILCAMS
FILCTEM
FILLEA
FILT
FIOM
FISAC
FLAI
FLC
SLC
FP
NIDIL
SILP
SPI
Patronato INCA
CAAF Assistenza fiscale
Sportello Immigrati
SUNIA Inquilini

Associazioni
FEDERCONSUMATORI

XVIII Congresso
Vai allo scaffale delle nostre riviste

La carta giusta per cambiare Il piano del lavoro Link utili
CGIL Nazionale
Wikilabour
Link utili
Link utili Feed RSS Free wi-fi in tutte le nostre sedi
Passa al mobile
Facebook Twitter Google Plus Youtube Area riservata
Astrelia Sviluppa siti internet e applicazioni per mobile iPhone iPad o Android e web application oltre che desktop