CGIL Valle d'Aosta
HOME CHI SIAMO SEDI e CONTATTI

Situazione insostenibile alle Poste. Sciopero regionale il 7 dicembre 2017


Le organizzazioni di categoria SLC-CGIL. SLP-CISL, UILposte della Valle d'Aosta hanno proclamato per il 7 dicembre prossimo un giorno di sciopero nei settori di Staff di Filiale degli uffici postali della Valle d'Aosta.
Nel comunicato stampa unitario, i sindacati denunciano una grave carenza di personale e condizioni di lavoro molto critiche.

Poste Italiane, ha dato solo risposte parziali, chiamando i portalettere a svolgere ruoli di impiegato negli uffici, ma senza mai sostituire tutti i lavoratori che in questi anni hanno lasciato l'Azienda.
Ad oggi, venuta meno anche questa possibilità e non essendoci stata nessuna volontà di assumere, nemmeno a tempo determinato, la condizione di lavoro del personale è diventata insostenibile.

Il personale applicato negli uffici è spesso ridotto all'osso, obbligato a continui spostamenti su tutta la regione per garantire l'apertura degli sportelli, e la fruizione anche solo di un permesso è condizionata dalla possibilità di avere la sostituzione da parte di un altro collega.
A tutto ciò si aggiungono, in barba al rispetto di tutti i diritti contrattuali e ai protocolli sulla qualità del lavoro, continue pressioni per il raggiungimento degli obiettivi commerciali.

Da Giugno di quest'anno abbiamo avuto avuto tre incontri con i Responsabili di Poste Italiane, nel tentativo di trovare una soluzione positiva alla grave carenza di personale tale da consentire e offrire un servizio pubblico, quale quello postale, adeguato.
La carenza di organico è oggi tale da mettere in grossa criticità l'apertura giornaliera degli uffici postali con una ripercussione fortemente negativa sul servizio offerto alla clientela.

Per l'ennesima volta abbiamo chiesto, purtroppo inascoltati, un progetto “Poste per la Valle d'Aosta”, dove tenere conto della peculiarità della nostra regione, razionalizzando dove necessario, ma investendo per il futuro e per un servizio di qualità.


Le risposte aziendali vanno nella direzione opposta. Ciò che oggi Poste Italiane vuole è solo ed esclusivamente il raggiungimento degli obiettivi commerciali indipendentemente dal numero delle risorse applicate e dalla qualità del servizio offerto ai cittadini valdostani.

Articolo del 08/12/2017

Comunicati
Notizie
Progetti
Gallerie
Video
Ricerca per categoria
Categorie
Servizi
FILCAMS
FILCTEM
FILLEA
FILT
FIOM
FISAC
FLAI
FLC
SLC
FP
NIDIL
SILP
SPI
Patronato INCA
Ufficio Vertenze Legali
CAAF Assistenza fiscale
Sportello Immigrati
SUNIA Inquilini

Associazioni
AUSER
FEDERCONSUMATORI

XVIII Congresso
Vai allo scaffale delle nostre riviste

La carta giusta per cambiare Il piano del lavoro Link utili
CGIL Nazionale
Rassegna.it
Radio Articolo 1
Wikilabour
Link utili
Link utili Feed RSS Free wi-fi in tutte le nostre sedi
Facebook Twitter Google Plus Youtube Area riservata
Astrelia Sviluppa siti internet e applicazioni per mobile iPhone iPad o Android e web application oltre che desktop